Le fake news sono diventate uno spauracchio, una vera e propria epidemia che ha colpito non solo il mondo dei giornalisti, ma in maniera congiunta anche quello dei professionisti del nostro campo. L’emergenza è ormai percepita in tutti i settori. Non a caso, le notizie delle ultime ore ci informano dell’impegno da parte di aziende e mezzi di comunicazione nella lotta alle notizie false e tendenziose a più livelli. Solo per fare un esempio, anche Whatsapp si sta unendo nello sforzo di ostacolarle a partire dall’analisi delle immagini che possa permettere agli utenti di risalire alla fonte e verificarne l’attendibilità.

Molto recentemente il Governo si è pronunciato a favore di iniziative ad ampio respiro che combattano la disinformazione attraverso i media, garantendo, però, principi come la libertà di informazione e l’espressione del libero pensiero.

Anche l’Enpab sta avvertendo la pericolosità delle fake news in ambito scientifico e nutrizionale, ritenendo che la lotta all’interno dell’overload informativo contemporaneo debba essere avviata già da parte dei nostri iscritti, nonché professionisti. E proprio la nostra Cassa intende fornire i giusti strumenti per mettere in pratica le misure e strategie che garantiscano il successo. Tra queste sono da segnalare le 4 borse stanziate in collaborazione con Lilt pensate per favorire, allo stesso tempo, la diffusione di una cultura della prevenzione tumorale e dei corretti stili di vita.

Il prossimo vicinissimo appuntamento è quello del 23 marzo a Milano all’interno di SpazioNutrizione in collaborazione con Crea. Proprio in quella sede, avremo modo di confrontarci per approfondire l’emergenzialità della questione, comunicare e ideare assieme gli strumenti che consentano azioni mirate con il duplice obiettivo di rendere ogni singolo iscritto competitivo sul mercato grazie all’arricchimento e alla valorizzazione dei profili professionali individuali.

 

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su