Le nuove azioni di welfare per i Biologi promosse dall’Ente nei primi mesi dell’anno riguardano due utili bandi.

Il primo interessa lo svolgimento di un tirocinio pratico per il biologo nutrizionista in ambito clinico. Il progetto - che interesserà il Dipartimento di Medicina predittiva e per la prevenzione della Fondazione IRCSS - Istituto Nazionale dei Tumori e Campus di Cascina Rosa a Milano, il Dipartimento di scienze farmaceutiche, Unità di sanità pubblica di Perugia e il Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e tecnologie avanzate GF Ingrassia di Catania - è finalizzato alla formazione di biologi nutrizionisti nel campo della nutrizione e della prevenzione secondaria in oncologia. L’idea, targata Enpab-Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, consentirà ai biologi partecipanti di acquisire nuove competenze professionali, che saranno in seguito trasferite nella loro attività libero professionale. L’attività pratica si svolgerà in un periodo di sei mesi per un numero totale di 300 ore.

Il secondo, che disciplina la selezione di biologi idonei allo svolgimento di attività pratica per la prevenzione primaria, secondaria e stile di vita in campo di nutrizione e malattie endocrino-metaboliche, corredata da un’utile raccolta di dati, e data management, su questi temi, si terrà presso l’U.O. di Endocrinologia dell’Ospedale “A. PERRINO” di Brindisi e svilupperà l’attività pratica per un periodo non inferiore a 3 mesi per non meno di 150 ore.

«L'incremento del reddito – ha detto il Presidente Tiziana Stallone (nella foto) - rappresenta il riflesso imprescindibile per un aumento delle prestazioni previdenziali future. Per questa ragione l'Ente ha investito nel welfare della formazione, mirata a un reale sbocco occupazionale e al conseguimento di borse di studio e di tirocini pratici volti ad una formazione specifica e specialistica che agevola la penetrazione dei Biologi nei campi professionali fino ad oggi "trascurati"».

Le importanti iniziative adottate dall'Ente per favorire interventi di welfare concreto a vantaggio dei Biologi, sono indirizzate al miglioramento delle loro attività, e quindi del reddito professionale per una sempre più adeguata offerta di assistenza e previdenza.

Le modalità di partecipazione sono contenute nei Bandi scaricabili dal sito www.enpab.it

Enpab

La sede dell'E.N.P.A.B. è in Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma.

La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su