Informazioni importanti

Interventi per malattia da Covid-19

Carissima Collega, Carissimo Collega,
il Consiglio di amministrazione nella seduta dello scorso 17 febbraio aveva riconsiderato le condizioni per la richiesta dell'Indennità straordinaria COVID, riconosciuta agli iscritti che sono risultati positivi, circoscrivendo la condizione di accesso al beneficio alle sole ipotesi di ricovero. La motivazione alla base della decisione assunta si riassume nella valutazione responsabile della sostenibilità della spesa a fronte del costo previsionale crescente per il numero dei contagi causati dalla variante Omicron, nonostante la minore "serietà" dei sintomi della malattia conseguente.

Il Consiglio di amministrazione non poteva non considerare che per i soli primi tre mesi del 2022 il previsto costo dell'indennità Covid supererebbe i 450 mila euro. Spesa che incide su un unico Fondo la cui consistenza annuale è di 2 milioni di euro, Fondo che si esaurirebbe prima della fine dell'anno così da pregiudicare tutte le altre iniziative assistenziali legate a diversi e allo stesso modo significativi stati di bisogno ed anche le iniziative di welfare che l'Ente mette in campo per sostenere la professione e gli iscritti.
Tenuto conto, però, delle numerose richieste pervenute dagli iscritti - senza ovviamente trascurare le esigenze di previsione della spesa e, quindi avendo presente l'incidenza effettiva del costo delle Indennità Covid - il Consiglio di amministrazione ha ritenuto di dover integrare la precedente deliberazione assunta lo scorso febbraio, prevedendo un'ipotesi diversa ma comunque di sostegno.
Sono stati analizzati i dati del Ministero della salute e le raccomandazioni impartite dagli Istituti competenti ovvero l'invito ad eseguire un secondo tampone allo scadere del settimo giorno dalla positività, a fronte dell'isolamento per i soggetti vaccinati con 2 o 3 dosi da almeno 120 giorni. In ciò ritenendo che la "severità" reale della malattia da COVID sia effettivamente temporalmente racchiusa nell'arco dei sette giorni. Sulla base, poi, del valore dell'indennità riconosciuta nella quasi totalità ai beneficiari della più generica "Indennità da malattia o infortunio" pari a 50 euro, la decisione adottata è stata quella di riconsiderare il valore dell'Indennità Covid nella misura di 350 euro.
La stessa indennità sarà riconosciuta fino al mese di aprile, ovvero un mese dopo il termine dello stato di emergenza, semprechè eventuali provvedimenti governativi non legittimeranno un'apertura anche alla ripresa dell'attività lavorativa proprio ai soggetti vaccinati.

Tiziana Stallone
La Presidente

Notizie

Enpab | AssoARPA. Ecco la graduatoria dei vincitori


Pubblichiamo di seguito la graduatoria dei vincitori del Bando AssoARPA Umbria. Congratulazioni ai vincitori!

MATRICOLA
152945
173801
213844
212187

Bollettini Enpab | Le videoistruzioni per il PagoPA


L’ENPAB - essendo un Ente con funzione pubblica e come tale soggetto a specifiche disposizioni normative - ha dovuto adeguarsi ai nuovi obblighi normativi in materia di pagamenti in favore delle Pubbliche Amministrazioni e dei Gestori di Pubblici Servizi (il cosiddetto Sistema pagoPA).

Previdenza Tour il 7 maggio. Ripartono da Roma i nostri incontri


Il primo previdenza tour della ripartenza, dopo l’interruzione dei nostri incontri sul territorio in pandemia, inizia con il tracciare il nuovo importante ruolo che investe il biologo nella tutela della salute pubblica. La definizione di well-being officer ovvero di ufficiale del benessere, riteniamo sia quella più calzante per descrivere questo...

Calendario eventi e iniziative

Gli Appuntamenti di Enpab

 Qui troverai il calendario costantemente aggiornato con tutti gli eventi Enpab.

                                                               calendar 925109 1280                              TizianaCitazioneFormazione

News Letter

Enpab Comunica

La nostra newsletter per essere sempre aggiornato su scadenze, opportunità e progetti di welfare.

Archivio


Rivista «Professioni in Europa»

professionieuropaSull'area riservata puoi consultare gratuitamente la newsletter Adepp.

Accedi ora

Enpab Magazine

magazine

Il primo degli strumenti adoperati dalla nostra Cassa, rappresenta l’organo ufficiale d’informazione istituzionale sviluppando oltre ai temi previdenziali anche importanti focus scientifici e professionali.

Sfogliala ora!

Piattaforma FAD

magazine

La formazione a distanza (FAD) è un metodo d’insegnamento che permette di trasferire conoscenze ed esperienze tramite la Rete. Questo metodo consente di offrire corsi di formazione su argomenti specifici online.

Collegati ora!

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in Viale della Piramide Cestia 1 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche solo tramite prenotazione telefonica:

L'Ente è aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su