La Regione Toscana ha adottato avviso in coerenza con il Provvedimento Attuativo di Dettaglio (PAD) del Programma Operativo Regionale FSE 2014 – 2020 Attività A.1.1.2.B "Voucher per il supporto alla creazione di percorsi imprenditoriali attraverso l'accesso a servizi di coworking". Le risorse stanziate ammontano a € 310.965,00.

Il presente avviso finanzia voucher individuali destinati a liberi professionisti che per la propria attività professionale usufruiscono di spazi di co-working.

Possono richiedere il voucher i liberi professionisti in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere una persona fisica di età compresa tra i 18 e i 40 anni (senza limiti di età per persone con disabilità) titolare di partita IVA e residente e/o domiciliato in Toscana; il requisito dell'età deve essere posseduto al momento della presentazione della domanda;
  • essere titolari di partita IVA da non più di 36 mesi dalla data di presentazione della domanda a valere sul presente avviso.
  • appartenere ad una delle seguenti tipologie:

◦ a) soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;

◦ b) soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 e/o alla legge regionale n. 73/2008;

◦ c) soggetti iscritti alla Gestione Separata dell'INPS.

L'importo massimo del voucher è pari ad euro 4.000,00 (iva inclusa).

L'importo del voucher deve rispettare i seguenti massimali:

  • fino a 3.000,00 euro IVA inclusa per l'affitto della postazione di coworking da un minimo di 6 mesi a un massimo di 12;
  • fino a 500,00 euro IVA inclusa per le spese di assicurazione, se previste, in relazione all'utilizzo di attrezzature;
  • fino a 500,00 euro IVA inclusa per il rimborso delle spese di viaggio, vitto e alloggio, qualora sia prevista una collaborazione con uno spazio di coworking all'estero nei paesi della UE o in un'altra regione italiana.

Le domande di voucher devono essere presentate al Settore Programmazione e formazione strategica e istruzione e formazione tecnica superiore della Regione Toscana dal 1 luglio 2017 al 31 luglio 2017 e inviate in via telematica con una delle seguenti modalità:

  • trasmissione tramite interfaccia web Apaci, registrandosi al seguente indirizzo https://web.e.toscana.it/apaci e selezionando come Ente Pubblico il destinatario "Regione Toscana Giunta".
  • trasmissione tramite propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo PEC istituzionale di Regione Toscana: regionetoscana@postacert.toscana.it

SCARICA IL BANDO

Enpab

La sede dell'E.N.P.A.B. è in Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma.

La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su