La Regione Calabria ha pubblicato l’avviso rivolto al sostegno dell’autoimpiego e dell’autoimprenditorialità di cui avevamo anticipato la notizia. Il bando è finalizzato alla concessione di incentivi economici per sostenere l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali (lavoro autonomo o attività d’impresa) e all’offerta di servizi di tutoraggio, di accompagnamento e consulenza a supporto della creazione e sviluppo delle iniziative imprenditoriali finanziate.

Saranno finanziate le nuove imprese nonché i liberi professionisti in forma singola o associata aventi sede legale e/o sede operativa nel territorio della Regione Calabria.

L’investimento massimo ammissibile non può superare i € 40.000,00, al netto dell’IVA e deve essere realizzato in un arco temporale di 12 mesi, salvo proroga autorizzata dalla Regione.

Le agevolazioni sono concesse a titolo de minimis  nella forma di un contributo alla spesa nella misura massima di € 30.000,00 (trentamila/00), corrispondenti ad un contributo in conto capitale  nella misura del 75% dell’investimento ammissibile.

Nel caso di presentazione di domanda in forma associata il contributo massimo concedibile può essere aumentato proporzionalmente al numero di soggetti associati.

Le agevolazioni sono concesse a titolo de minimis nella forma di un contributo alla spesa commisurato al numero di soggetti associati:

Soggetti proponenti in forma associata  Investimento ammissibile Contributo massimo agevolabile 
2 soggetti € 80.000 al netto d’IVA € 60.000
3 o più soggetti € 120.000 al netto d’IVA   € 90.000

Le domande di agevolazione dovranno essere compilate on line a far data dal quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURC (26/04/2017) e, comunque, entro non oltre il quarantacinquesimo giorno dalla medesima data (26/05/2017).

Ai fini della candidatura occorrerà accedere, attraverso il portale http://regione.calabria.it/calabriaeuropa, alla piattaforma opportunamente predisposta, e accreditarsi, inserendo i dati anagrafici necessari, comprensivi di numero e tipo di documento di identità in corso di validità, numero di cellulare ed indirizzo email valido. Al termine della fase di accreditamento, potrà essere effettuato l’accesso alla piattaforma per compilare e caricare i documenti previsti. Il candidato si troverà in un ambiente dinamico che lo guiderà passo dopo passo fino al termine della procedura.

I contributi potranno essere erogati secondo le seguenti modalità:

  • un’anticipazione, pari al 30% del contributo concesso a fronte di garanzia fideiussoria di importo pari all’80% del contributo pubblico concesso ed alla costituzione dell’impresa;
  • seconda anticipazione, pari al 50% del contributo concesso, a fronte di presentazione di regolare rendicontazione per un importo pari al 30% del progetto, a copertura della prima anticipazione. Nelle predetta rendicontazione potrà essere inserito il costo relativo alla garanzia fideiussoria;
  • saldo a consuntivo, pari al 20% del contributo concesso, previa acquisizione dei documenti elencati nel bando e a seguito del collaudo finale dell’iniziativa

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO

 

 

Enpab

La sede dell'E.N.P.A.B. è in Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma.

La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su