Volutamente, il tempo trascorso dall’evento, prima di pubblicarne il resoconto è stato tanto. Questo perché volevamo la certezza e contezza di quanti fossero i dati e le interviste raccolte durante le due giornate dedicate al biologo nutrizionista.
Quest’anno, proprio questa edizione, ha superato di gran lunga tutte le precedenti.
Se da un lato i colleghi biologi hanno confermato il loro entusiasmo, la loro fiducia verso le iniziative Enpab (tant’è che in oltre 500, proprio come gli ultimi 2 anni, hanno prestato servizio in tutte le città), quel che ci ha stupito è stato l’entusiasmo della popolazione italiana che si è rivolta agli stand per una consulenza nutrizionale gratuita.

Ci siamo accorti che questo appuntamento annuale era atteso con fermento.

Per la prima volta 4500 persone hanno richiesto una consulenza. Un numero davvero cospicuo.

Se ci guardiamo per un momento indietro, notiamo come dalla prima edizione svoltasi in via sperimentale su 4 piazze, siamo cresciuti in maniera esponenziale, passando dalle 400 consulenze del 2015 a ben 4500 nel 2018, con l’interessamento via via crescente del numero di piazze (21 quest’anno) e colleghi coinvolti.

Quasi 10.000 le brochure informative richieste.

Abbiamo registrato il tutto esaurito. Possiamo dirlo.

Con orgoglio abbiamo visto aumentare il numero di giovani biologi neoiscritti e di studenti e partecipare gratuitamente (non trascuriamo questo dettaglio) in un caldo fine settimana di maggio, per far conoscere l’importanza della figura professionale del biologo nutrizionista oltre che della prevenzione primaria e secondaria che questo può fare grazie alle sue competenze.

Abbiamo visto consolidato e aumentato anche il numero di biologi esperti, che svolgono la libera professione da più tempo, al fianco dei più giovani.

E non dimentichiamo la presenza della Rai, su tutto il territorio italiano, che attraverso le interviste ai biologi in ogni piazza, ha sensibilizzato ancor più le diverse regioni.

Un’esperienza, questa, che fa da sfondo alle scelte del nostro Ente, sempre concentrato con lo sguardo alla gestione patrimoniale, agli investimenti, alla ricapitalizzazione dei nostri contributi per rendere le nostre pensioni sempre più adeguate e sostenibili.

Oggi possiamo dirlo con grande forza che scelte come quella della Giornata nazionale del biologo nutrizionista vanno nella direzione del sostegno dei nostri redditi, finalizzato alla solidità delle nostre pensioni, e non solo nell’energia che mettiamo in circolo, condividendo esperienze e professionalità.

Questa iniziativa ci consente di fare rete. Non perdiamo quello che ci ha insegnato.

Non posso non ringraziare e citare tutti coloro che hanno reso possibile l’inziativa:

I consigli riuniti dell’Enpab e la Commissione Nutrizione con il suo presidente Santino Altomari, e Valentina Galiazzo coordinatrice dell’evento.

I responsabili di piazza e i riferimenti Enpab regionali: Federico Iannucci, Nunzia Taccone, Eleonora Pocchiari, Saverio Bruni, Ornella Muto, Veronica Di Sessa, Luca Paladino, Salvatore Ercolano, Gabriele Mazzotta, Francesco Bonucci, Dario Padovan, Marta Ciani, Cecilia Verga Falzacappa, Edgardo Lugaresi, Serena Capurso, Pollianna Zamburlin, Pierangela Tornatore, Chiara Usai, Giuliano Parpaglioni, Tatiana Abbonizio, Sonia Croci, Simona Gramanzio, Marcella Viti, Alessandra Miccono, Patrizia Parodi, Antonella Candeloro, Nicoletta Bocchino, Claudia Sangirardi, Graziana Ascoli, Cristina Dore, Silvia Micalizzi, Simona Brigandì, Silvia Legnaioli, Chiara Matteuzzi, Maurizio Tommasini, Ilaria D'angelo, Piero Labate, Alfiero Molari, Luigi Tonellato, Alessia Grillo.

I 500 biologi e gli oltre 100 studenti su tutto il territorio italiano. Il personale e la Direzione dell’Ente per l’instancabile lavoro, l’ufficio Stampa Rosa Maria Serrao e la segreteria Organizzativa Akesios.

Tiziana Stallone

 

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su