Il Cda Enpab, nella seduta del 10 aprile scorso, ha assunto una delibera di principio secondo cui le somme disponibili per le iniziative di natura assistenziali (da bilancio, più di 700.000,00 euro) dovranno essere prioritariamente “spese” per azioni di sostegno ai professionisti iscritti in considerazione delle criticità legate alla crisi del lavoro da COVID-19.


“Sentiamo ogni giorno, anche attraverso i social, centinaia di iscritti – ha sottolineato la presidente Tiziana Stallone – e ascoltiamo le loro condizioni di crisi diffusa, la preoccupazione per il crollo del reddito e per i tempi di ripresa dell'attività”. Per questo la delibera risulta molto importante  perché consente all’Ente di poter far fronte anche a quelle fasce di iscritti esclusi dall’art. 34 del decreto. La nostra Cassa si è impegnata fin da subito a valutare la sostenibilità di un intervento economico che ampli la portata dell’indennità ed ha trovato nelle riserve destinate all’assistenza un riconoscimento valido anche per i liberi professionisti che in ragione del disposto di cui all’art.34 sono stati esclusi dal riconoscimento all’indennità. Questa azione potrà apportare un beneficio concreto per affrontare più serenamente questi momenti di fermo professionale”.
Il numero degli iscritti all’Ente è di 16.245. Il numero delle Istanze per la richiesta indennità Codiv-19 sono 9.450. Il numero delle integrazioni alle istanze sono 5.626. Per le note vicende dell’art. 34 non abbiamo potuto erogare ancora alcuna indennità.

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su