L’Enpab informa di avere avviato le procedure di pagamento della prima tranche delle indennità di 600 euro previste dal decreto-legge 18/2020 (Cura Italia). Da oggi sono in pagamento le prime 5.500 istanze delle oltre 9.000 pervenute. L’Ente resta ora in attesa della comunicazione dei Ministeri Vigilanti

per provvedere al pagamento di tutte le altre domande pervenute.

Qualora il fondo destinato per tali operazioni dai Ministeri non fosse riattivato, Enpab ha già provveduto a coprire con propri fondi tutte le istanze di quei colleghi non ricompresi i questa prima tranche, anche se per trasparenza è bene sapere che le azioni dell’Ente sono condizionate alle non osservazioni da parte dei Ministeri vigilati. Resta fermo che le somme già disponibili da bilancio sono state distratte per le iniziative a sostegno dei colleghi che comunque hanno subito danni in conseguenza delle misure restrittive legati al COVID-19.

Da oggi è altresì disponibile sul sito dell’Ente la modulistica per i colleghi che sono stati interessati dai provvedimenti di quarantena obbligatoria e fiduciaria obbligatoria per richiedere l’indennità. L’Ente ha in autonomia esteso la disciplina già Regolamentata per la malattia e per l’infortunio anche a queste fattispecie. Per scaricare la domanda vai sul sito www.enpab.it clicca su assistenza e sotto la voce Regolamento indennità malattia o infortunio e gravidanza a rischio trovi la relativa domanda che dovrai compilare ed inviare alla pec quarantenacovid19@pec.enpab.it.

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su