E' stato pubblicato questa notte il DM per ottenere il Bonus di 600 Euro (art. 44 DL 18/2020). Le Casse aderenti all'Adepp hanno concordato che l’orario di inizio della presentazione delle domande sia fissato alle ore 12 odierne. [CLICCA SUL LOGO PER LE PROCEDURE]

Continuano gli appuntamenti de “I Webinar di Enpab” indirizzati ai biologi libero professionisti iscritti alla Cassa.

Il periodo di emergenza che stiamo vivendo, seppur con le sue difficoltà, deve essere visto anche come un momentiodi rilancio delle abilità e di perfezionamento delle skills di ognuno di noi in modo da prepararci a rientrare sul mercato del lavoro pontenziati.

Il Progetto “Biologi nelle Scuole”, per la sensibilità dell'argomento trattato e per le note problematiche intimamente legate alla scorretta alimentazione e al mancato rispetto dell'ambiente, ha intercettato una delle aspettative, più volte manifestate non solo dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ma anche dal Ministero della Salute, per la prevenzione degli stati di sovrappeso e obesità tutt’ora presenti significativamente sul nostro territorio e al miglioramento dello stile di vita più in generale.

Il Ministero dell'Istruzione attende ormai generosamente il nostro Bando annuale, confermando la piena collaborazione a promuovere il progetto educativo, guidandoci nella individuazione degli istituti scolastici e sostenendo l'iniziativa anche nella sua fase di realizzazione.

Sensibilizzare i nostri figli a una corretta alimentazione e al rispetto dell’ambiente - rendendoli sempre più consapevoli che un cibo sano è solo frutto di un ambiente sano - risponde anche a un’altra aspettativa: lavorare insieme al nostro futuro professionale tramite azioni che attivino i meri processi assistenziali.

I numeri di quest’anno sono stati eloquenti: 360mila euro investiti nel bando, 180 borse di studio per i Biologi libero-professionisti iscritti all’Ente, 90 scuole coinvolte nel progetto.

Vediamo nascere, anno dopo anno, nuove consapevolezze. La migliore tra tutte si situa nel produrre know how utile per l’autoimprenditorialità. Abbiamo formato, in tre edizioni, oltre 1.000 biologi libero-professionisti (investendo oltre 1 milione di euro) che si sono attivati – e altri si attiveranno – nell’autopromuovere la propria professionalità nelle Scuole. Siamo stati generatori di consapevolezza, sostenendo e coadiuvando tante esperienze positive con i nostri Biologi. Possiamo dirlo: siamo felici di questo percorso di condivisione e di crescita. Grazie a tutti! Di cuore...

DISPONIBILI SULLA FAD TUTTE LE RELAZIONI E I VIDEO DELL'EVENTO ENPAB A SPAZIO NUTRIZIONE

Il compito di Enpab è sviluppare politiche attive a sostegno della professione con ripercussioni dirette e indirette sui redditi e, quindi, sull’adeguatezza delle prestazioni previdenziali, orientandole particolarmente verso il sostegno all’autoimprenditorialità. In particolar modo guidano le nostre scelte due questioni fondamentali. Da un lato il gender gap con una popolazione di Biologoghe iscritte alla Cassa che rappresentano oltre il 70% degli iscritti, dall'altro lato le criticità del mercato del lavoro, superabili a nostro avviso tramite azioni ben delineate, come unaa riqualificazione del Biologo all’interno di un mercato sempre più esigente e che risente di veloce obsolescenza riguardo alle tecniche e alle competenze.

In un mercato libero professionale dove il professionista è anche il promotore di se stesso, diventa di importanza strategica acquisire competenze trasversali alla propria formazione. Per questo Enpab ancora una volta rende accessibili dati e percorsi che arricchiscono le competenze di ciascuno di noi. Vai sulla piattaforma ENPABTV troverai tanto materiale utile alla tua crescita e al confronto con i colleghi.

Buon Percorso con #ENPAB

Semplifichiamo i tecnicismi e rispondiamo alle domande principali che ci avete posto fino ad ora.

Sono un Biologo libero professionista iscritto all’Enpab che svolge anche un’altra attività e quindi ho contestualmente un altro rapporto di previdenza obbligatoria presso gestioni dell’INPS. POSSO PRESENTARE LA DOMANDA PER L’INDENNITA’ AD ENPAB?

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in Viale della Piramide Cestia 1 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche solo tramite prenotazione telefonica:

L'Ente è aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su