E’ stato pubblicato dall’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro della Regione Sicilia il bando che prevede il finanziamento di tirocini obbligatori e non obbligatori per le professioni ordinistiche. 15 milioni di euro destinati ai giovani professionisti.

“Un risultato nato dalla collaborazione tra AdEPP e la Regione – dichiara il Presidente dell’Associazione degli Enti di previdenza privati e privatizzati, Alberto Oliveti – determinati a porre grande attenzione ai giovani che entrano in un mercato del lavoro sempre più proiettato verso il futuro, sempre più specializzato, competitivo e interconnesso come è anche quello delle libere professioni. La formazione continua, specializzata, capace di analizzare il presente per prevedere il futuro è sicuramente uno strumento necessario per vincere la sfide alle quali siamo tutti chiamati”.

“E’ importante, inoltre, e il progetto va in questa direzione, che si riesca a creare un ponte tra la formazione universitaria e il mondo del lavoro – continua il Presidente Oliveti - importante per le libere professioni tra la conoscenza accademica e le dinamiche occupazionali. Da oggi, giovani architetti, ingegneri, giornalisti, notai e medici potranno, grazie al finanziamento, svolgere tirocini e il proprio praticantato ricevendo un’indennità di 600 euro al mese per un anno. L’obiettivo quindi è quello di entrare bene, prima e in maniera regolare nel mercato del lavoro delle professioni. Un primo passo al quale, sono sicuro, ne seguiranno altri. In altre Regioni, in altre realtà. Da tempo noi lavoriamo a questo”.

“E’ un’azione di sostegno alla crescita specialistica e all’inserimento del mondo del lavoro dei giovani professionisti – ha sottolineato, presentando il bando, l’Assessore al Lavoro regionale Mariella Ippolito – In questo modo speriamo di rafforzare le opportunità di accesso alle libere professioni. Il tirocinio, in affiancamento a tutor, consentirà il contatto diretto con il mondo del lavoro e offrirà opportunità per i tirocinanti di acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche e relazionali”.

L’intervento è finanziato a valere sul POR Sicilia FSE 2014-2020 (PO FSE), Asse I “Occupazione”, Obiettivo Specifico 8.1 “Aumentare l’occupazione dei giovani”, Azione 5 8.1.1 “Misure di politica attiva con particolare attenzione ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita (ad esempio nell’ambito di: green economy, blue economy, servizi alla persona, servizi socio-sanitari, valorizzazione del patrimonio culturale, ICT)”.

PER INFO CLICCA QUI

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su