L'Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi ha realizzato una carta di credito "co­branded" denominata "BiologiCard" con l'ausilio dell'esperienza maturata nel settore da parte di Banca Popolare di Sondrio e CartaSi.

IL PROGETTO - CARATTERISTICHE DELLA CARTA

  1. "ordinaria" con plafond minimo di 1.300 Euro e massimo di 8.000 Euro per ì tradizionali pagamenti presso i punti di vendita nazionali ed esteri.

  2. "esclusiva" con plafond minimo di 1.300 Euro e massimo di 25.000 Euro finalizzata unicamente al versamento, sicuro e senza spese, via Internet, dei contributi dovuti all'Ente e la quota annuale di iscrizione all'Ordine Nazionale dei Biologi.

  3. Terza linea con plafond minimo di Euro 2.000 e massimo di Euro 20.000, finalizzata all'erogazione di prestiti.

Tutte e tre le linee di credito consentono il rimborso sia a saldo sia rateale.

La Banca dovrà curare l'emissione della carta a favore degli iscritti all'Ente siano essi suoi correntisti o meno. Il rilascio sarà a insindacabile giudizio della stessa Banca e avverrà dopo una valutazione dei rischio associato alla richiesta, utilizzando i dati socio­demografici ed economici forniti dal richiedente e avvalendosi di strumenti di credit scoring.

Potranno richiedere la carta tutti i Biologi iscritti all'Ente di Previdenza ed in regola con il pagamento dei contributi.

Non è richiesta l'apertura di un conto corrente presso la Banca Popolare di Sondrio.

La Form di richiesta della carta sarà compilabile all'interno di apposita area riservata, accessibile esclusivamente agli iscritti all'E.N.P.A.B..

La Banca metterà a disposizione un numero di telefono dedicato per fornire tutte le informazioni e l'assistenza necessarie.

Per richiedere la carta occorre accedere all'area "Servizi Bancari" disponibile dall' Home page del Sito e cliccare l'apposito tasto per la Registrazione della richiesta.

La pagina per la richiesta della carta di credito conterrà:

  • il consenso al trattamento dei dati personali

  • i dati anagrafici dei richiedente

  • dati dei conto corrente di addebito

  • le informazioni socio-patrimoniali per consentire il credit scoring

  • a scelta della configurazione della carta (plafond, modalità rimborso - saldo o rateale -ed eventuale rata)

Le informazioni richieste sono tutto obbligatorie.

Pervenuta la richiesta, la Banca effettua l'interrogazione di Credit Scoring e tutti i controlli di rito. In caso di valutazione positiva: la Banca stampa il contratto, lo imbusta e lo invia al domicilio dei soggetto interessato. In caso di valutazione negativa: la Banca non può dar corso alla richiesta e lo comunicherà all'interessato.

Ricevuto il contratto, il soggetto interessato provvederà a sottoscriverlo, si recherà presso la propria banca per raccogliere la firma sul modello di Delega Rid e imbusterà il tutto (assieme alle copie di un documento di identificazione e del codice fiscale) per inviarlo alla Banca (in busta preaffrancata precedentemente predisposta dalla Banca stessa).

Ai sensi della vigente normativa "Antiriciclaggio" (Legge 1971/91) l'intestatario di ogni nuovo rapporto acceso presso un intermediario finanziario deve essere da questo identificato. A tal fine, nel caso in esame, la Banca si "avvale" del riconoscimento che l'azienda di credito, presso cui è domiciliato il pagamento della carta di credito, effettua e che è espressamente richiesto da apposita clausola contenuta nel foglio di Delega RID di cui sopra.

Verificata dalla Banca la correttezza formale della contrattualistica restituita dal richiedente, la stessa effettua l'allineamento RID, ossia trasmette un flusso elettronico cosiddetto di "allineamento" alla banca dei richiedente per verificare l'esistenza dei conto corrente di appoggio e la correttezza delle coordinate bancarie.

Una volta "allineato" il conto di addebito, la Banca richiede l'emissione della carta CartaSi, la quale provvederà all'invio.

Il soggetto che ha effettuato la richiesta della carta di credito avrà a disposizione, on line, un servizio di "tracciamento" dello stato della sua pratica.

Infatti, collegandosi alle pagine riservate, potrà verificare a che punto del processo di emissione della carta si trova la sua richiesta (es.: richiesta pervenuta, in attesa di delibera; richiesta deliberata; contratto inviato; ecc.).

Per versare i contributi dovuti a E.N.P.A.B., l'iscritto accede alle pagine riservate dígitando Login e Password e seleziona il menù "pagamento MAV".

A questo punto sarà presentato a video un elenco sintetico delle disposizioni (scadenze) pagate o da pagare con possibilità di selezione per visualizzare tutte le informazioni di dettaglio associate a ciascuna disposizione.

Dopo aver selezionato e visualizzato il dettaglio della disposizione da pagare l'utente ne può richiedere il pagamento. Non viene chiesto il numero della carta di credito, in quanto lo stesso viene gestito direttamente dalla Banca.

In caso di esito positivo della transazione viene generata una ricevuta firmata digìtalmente dalla Banca e scaricabile dall'utente. Tale ricevuta ha piena validità ai fini fiscali.

Per Informazioni: Numero Verde Banca Popolare di Sondrio (attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì negli intervalli 8:05÷13:05 e 14:15÷16:45)   800.177.989 

Accedi al portale

Enpab

La sede dell'E.N.P.A.B. è in Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma.

La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su