MAV - Buone notizie per gli iscritti

E' stimolate tutto questo interessamento che state manifestando nel voler pagare i contributi previdenziali. E' importante che la consapevolezza dell'importanza del nostro futuro e della nostra pensione sia sempre più forte. Non preoccupatevi, comunque, perché riceverete tutti ed in tempo utile i bollettini MAV anche se purtroppo le festività pasquali hanno creato qualche piccolo ritardo nella ricezione dei bollettini. Allo stesso modo, se non ricevete soddisfazione dal numero verde è perché siete in tanti che in questo momento state chiamando.

Vi assicuro che comunque nessuno subirà disagio, siamo disposti anche ed eventualmente a prorogare i termini per la decorrenza degli interessi di mora, qualora per qualche altro motivo si verifichino difficoltà diverse nel pagamento. La ulteriore buona notizia è che l'Ente è in dirittura d'arrivo per semplificare ulteriormente le operazioni di pagamento. Già dai bollettini dei conguagli potrete visualizzare e scaricare i MAV direttamente dalla vostra area riservata.

 

 

CONTRIBUTI MINIMI ANNO 2017

Vi ricordiamo che il 30 aprile è la data di scadenza della 1a rata dei contributi previdenziali minimi. I bollettini MAV personalizzati sono stati regolarmente inviati. Se per ritardi postali non sono stati ancora ricevuti vi invitiamo a contattare il numero verde numero verde 800 24 84 64 per richiederli. Riceverete così una copia del MAV via email.

ANNO SCOLASTICO 2016/17

 

Articolo 1 – PREMESSA

L’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all’art.3, comma 3, dello Statuto, ai sensi di quanto previsto dal Regolamento delle Forme di Assistenza, e nel limite degli stanziamenti effettuati, concede un contributo a copertura delle spese sostenute per l’acquisto di libri di testo per i figli di iscritti nella scuola media inferiore e superiore.

Il beneficio assistenziale deve intendersi quale contribuzione a carattere straordinario e viene concesso nel limite degli importi deliberati dal Consiglio di amministrazione e fino all’esaurimento delle somme stanziate.

 

Art. 2 – REQUISITI

Possono presentare apposita domanda gli iscritti che abbiano i seguenti requisiti:

  1. regolare posizione contributiva;
  2. non aver beneficiato e non beneficiare di sussidi , da chiunque erogati, in relazione al medesimo intervento assistenziale;
  3. reddito uguale o inferiore ad euro 30.000,00 determinato su indicazione della situazione economica equivalente (I.S.E.E.);
  4. Lo studente non deve essere ripetente.

 

Art. 3 – MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda, redatta su apposito modulo, dovrà pervenire entro il 30 maggio di ogni anno (farà fede il timbro postale).

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

- copia del documento di identità;

- certificato di iscrizione all’anno in corso di scuola media inferiore o superiore;

- copia dell’elenco dei libri di testo fornito dall’istituto scolastico;

- copia delle spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo scolastico;

- modello ISEE del nucleo familiare del richiedente riferito all'ultima annualità fiscalmente dichiarata, in corso di validità al momento della presentazione della domanda.

L’Ente verifica la veridicità delle dichiarazioni ricevute ai sensi del D.P.R. 445/2000

 

Art. 4 – MODALITÀ DEL CONFERIMENTO

L’Ente valuterà la sussistenza dei requisiti previsti, nonché l’idoneità della documentazione pervenuta, provvedendo a stilare le graduatorie formulandole sulla base dei parametri e dei punteggi disposti dal Consiglio di amministrazione e contenuti nel successivo art. 5.

A seguito della chiusura delle istruttorie e della formazione della graduatoria, l’Ente adotterà il

provvedimento di liquidazione/diniego delle prestazioni che sarà comunicato al richiedente. Avverso detto provvedimento sarà possibile, entro 60 giorni dalla ricezione da parte dell’iscritto, proporre ricorso al Consiglio di amministrazione.

 

Art. 5 – ENTITÀ DEL CONTRIBUTO E GRADUATORIA

Il contributo è determinato in percentuale pari al 50 % delle spese sostenute per l'acquisto dei libri di testo.

La formazione della graduatoria verrà effettuata tenendo conto dell’entità del valore risultante dalla compilazione del modello ISEE e sulla base dei seguenti punteggi:

                 Valore ISEE/ Punteggio attribuito :

Fino a € 5.000,00

10 punti

Oltre € 5.000,00 - Fino a € 10.000,00

9 punti

Oltre € 10.000,00 - Fino a € 15.000,00

8 punti

Oltre € 15.000,00 - Fino a € 20.000,00

7 punti

Oltre € 20.000,00 - Fino a € 25.000,00

6 punti

Oltre € 25.000,00 - Fino a € 30.000,00

5 punti

 

Il contributo sarà erogato in un’unica soluzione, a mezzo bonifico bancario su conto corrente intestato dell’iscritto beneficiario dello stesso.

 

Art. 6 – INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni e notizie è possibile inoltrare le richieste secondo le seguenti modalità: a mezzo posta all’indirizzo Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, ROMA (00153) via di Porta Lavernale n. 12, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo (PEC) assistenza@pec.enpab.it, o contattando dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il numero 0645547011.

                                                                  pdfScarica il modulo136.45 KB

Enpab

La sede dell'E.N.P.A.B. è in Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma.

La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su